Sicurezza stradale, arrivato anche in Valle d'Aosta il 'drogometro'

Una patente ritirata e due persone segnalate per guida sotto l'effetto di alcolici e stupefacenti: questo il primissimo bilancio dei controlli effettuati in Valle d'Aosta con il nuovo strumento che rileva l'assunzione di droghe da parte degli utenti della strada. Anche in Valle d'Aosta è appena entrato in servizio il "drogometro", strumento che permette appunto, di verificare in tempo reale se la persona soggetta ai controlli abbia assunto droga prima di mettersi alla guida, e che va ad affiancarsi all'etilometro.
Lo strumento funziona con uno "stick", utilizzato per prendere un campione di saliva dalla bocca, che cambierà colorazione in base allo stato dell'esaminato, e che poi, inserito nell'apparecchiatura darà in tempi brevissimi la positività o meno.
Essendo uno strumento "precursore", in caso di positività seguiranno esami successivi, ma al conducente nel frattempo sarà sospesa la patente per 10 giorni, tempo necessario per avere i risultati di laboratorio, dai quali si evinceranno tipo e quantità di sostanza assunta.

Fonte: aostaoggi.it - 17 luglio 2017
 
Lista completa delle news